instagram

Fasi dell'impianto

1. preparazione del paziente e del cavo orale all’operazione

2. modellazione di un design di impianto individualizzato per il caso specifico del paziente

3. Se ci sono denti mobili che non possono essere restaurati, questi vengono estratti e sostituiti da impianti

4. Se mancano dei denti, si prepara un canale radicolare con una perforazione e si impiantano gli impianti nell'osso per compressione.

5. il protesista prende l’impronta, modella e fabbrica una protesi.

6. le punte dell'impianto (abutment) vengono fissate all'angolo richiesto per il successivo fissaggio.

7. il terzo giorno dopo l’impianto, viene posizionata una protesi fissa in metallo/plastica sui pilastri per adattarsi al palato del paziente.

8. il paziente può iniziare a usare i suoi nuovi denti.

Passiamo agli impianti dentali stessi. Gli impianti classici sono stati inventati dieci anni prima degli impianti basali. Hanno una differenza significativa sia nel posizionamento che nel principio biochimico di stabilizzazione nella mascella. Un impianto classico presenta una superficie ruvida, a volte sabbiata, e viene per lo più infilato nel processo alveolare della mascella superiore o inferiore. Il principio dell'innesto implantare classico è che ci sarà una crescita dell'osso nello strato cancelloso intorno all'impianto, fornendo un adattamento stretto dell'impianto, che richiede il rispetto di alcune regole fondamentali per il posizionamento dell’impianto. La distanza tra gli impianti deve essere di almeno 3 mm e 2 mm dal dente, per non disturbare la nutrizione dello strato cancelloso e non bloccare i capillari. Inoltre, è necessario attendere 3-6 mesi per l'osteointegrazione prima di poter essere applicate. Gli impianti classici sono di solito a due fasi o a due pezzi: l'impianto e l’abutment separatamente. L’abutment è avvitato all'impianto. Se il processo alveolare è gravemente atrofizzato o assente, c'è un problema con il posizionamento degli impianti classici. È necessario fare un'osteosintesi, creare un volume osseo, un intarsio chiuso o aperto sulla mascella superiore. Nella mascella inferiore, nelle zone posteriori dove scorre il nervo mandibolare, a volte non è possibile procedere con la creazione dell’impianto.

Questo problema può essere risolto utilizzando impianti basali. Ossia un impianto e un abutment in un unico pezzo. In altre parole, nulla deve essere avvitato sull'impianto. L'impianto stesso è realizzato in titanio molto ben lucidato. Il metallo lucidato impedisce ai microbi di aderire ed elimina il rischio di infezione sull’impianto basale. Un impianto classico, invece, può infettarsi, poiché presenta una superficie ruvida. Il nostro corpo è saturo di germi, ma è protetto dal sistema immunitario. Se il sistema immunitario fallisce o funziona male, il rischio di sviluppare un’infezione intraossea intorno all’impianto aumenta. L'impianto basale con i suoi dischi affonda esattamente nell’osso basale e si fissa in esso molto saldamente. Poiché l’osso basale è molto duro e non si atrofizza, il peduncolo lucido dell'impianto attraversa lo strato di osso cancelloso ed emerge attraverso lo strato corticale superiore sulla superficie gengivale in forma di abutment. Poiché l’osso basale sopporta tutto il carico, questa funzione non deve essere trascurata. Una corona deve essere fabbricata immediatamente sull’abutment e costretta a partecipare alla masticazione e ciò richiede circa 3-5 giorni dopo aver preso l’impronta. Le corone o i ponti vengono fabbricati nei laboratori dentali di Mosca. In assenza di osso, quando il processo alveolare si è "sciolto" nella proiezione del seno mascellare, non dobbiamo dimenticare che c'è osso basale nella mascella superiore. Si trova dietro il seno, nella zona del tubercolo mascellare e dell'osso palpebrale alato, e davanti al seno, nella zona di attacco dell'osso zigomatico e del fondo dei seni nasali, si trova un osso basale molto forte e spesso. Posizioneremo gli impianti basali in queste aree e faremo i denti del paziente dopo 3 o 5 giorni. All'inizio saranno temporanei, in plastica, ma potrete masticare e sorridere. Dopo 8-10 mesi, le sostituiremo con corone più estetiche in metallo-ceramica o zirconia. È degno di nota il fatto che durante il posizionamento degli impianti basali viene bypassato il seno mascellare. Questo metodo è molto conveniente per i pazienti con problemi cronici all'interno del seno. Nella mascella inferiore, gli impianti subbasali (commercialmente noti come TOI) vengono collocati nelle regioni posteriori dove il nervo mandibolare corre vicino al seno mascellare in caso di atrofia completa del processo alveolare. Hanno un piede che si trova sopra o sotto il nervo. Durante la procedura chirurgica, tutto viene monitorato con una normale panoramica. Non c'è bisogno di costosi studi come la risonanza magnetica o la TAC.

Per quanto riguarda la mascella superiore, è sufficiente un'immagine di revisione con un palloncino di contrasto di 5 mm. Nell'impianto basale non c'è nemmeno bisogno di prendere antibiotici, che prescriviamo prima e dopo l'intervento, perché i microbi non aderiscono alla superficie lucida dell'impianto. Nel diabete, i cambiamenti si verificano nello strato cancelloso, l'impianto basale non ha alcun effetto su di esso, poiché il collo lucidato passa attraverso lo strato cancelloso senza influenzarlo in alcun modo.

Caratteristiche della cura dell’impianto basale

La durata di vita delle corone e degli impianti dipende dalla loro cura. Il processo non è complicato e comporta solo alcune raccomandazioni:

spazzolare due volte al giorno con uno spazzolino morbido e un dentifricio

risciacquo con acqua calda o soluzioni antibatteriche dopo i pasti

controlli regolari dal dentista per correggere i cambiamenti, se necessario.

È molto importante evitare o trattare in tempo varie malattie orali e altre malattie che potrebbero colpire gli impianti.

Se siete interessati agli impianti basali e avete delle domande in merito, potete ottenere una consultazione dettagliata e un piano di trattamento nella nostra clinica. Contattateci e vi aiuteremo sicuramente

Back